SCOGNAMIGLIO MANCA IL TITOLO TRICOLORE MA SI CONFERMA VELOCISSIMO.

2019-09-02T05:55:59+00:00lunedì, 2 Settembre, 2019|Gamoto News|

Un week end tiratissimo ha visto tutti i piloti del Team Gamoto-Tony Kart quello che si è appena concluso sul tracciato abruzzese di Sant’Egidio Val Vibrata (TE). Gli occhi erano ovviamente tutti puntati sul driver napoletano Manuel Scognamiglio che occupava la seconda piazza assoluta della 60 Mini ad un solo punto dal leader Macintyre. Per tutto il week end la lotta tra i due è stata una lotta di nervi a suon di giri veloci e gare tutte d’attacco. Alla fine ad avere la meglio è stato il pilota britannico che ha sfruttato una penalità subita da Scognamiglio in Gara 1 che lo faceva scalare all’ottavo posto, decretando così la fine della sua lotta per il titolo. Malgrado questo però il pilota del team Gamoto-Tony Kart partiva a razzo in Gara 2 dalla pole position e chiudeva la manche secondo regalandosi così l’ennesimo podio assoluto della stagione. Bene anche gli altri tre piloti del team siciliano, anch’essi grandi protagonisti della categoria 60 Mini. Ottima prestazione per Bondarev che dopo un paio di ottime manche e un ritiro chiudeva in sesta e ottava posizione le due manche di gara finali conquistando la vittoria e la piazza d’onore nella categoria Rookie. Podio nella Rookie in Gara 1 anche per Capuano che chiudeva entrambe le manche a metà classifica (14° e 15°) . Infine qualche rammarico per il piloto cinese Cui che, pur confermandosi molto veloce, chiudeva entrambe le manche lontano dalle posizioni di testa (30° e 18°). Il prossimo impegno per il Team Gamoto-Tony Kart sarà ora già il prossimo week end per l’importantissimo appuntamento della ROK Cup Italia in programma sul tracciato dell’Adria Karting Raceway.