Doppio podio per Gamoto ad Adria

2020-09-30T14:06:14+00:00mercoledì, 30 Settembre, 2020|Non categorizzato|

Weekend concreto per Gamoto Kart, impegnato nel 4° round del Campionato Italiano ACI Karting all’Adria Karting Raceway.

Il team della famiglia Gatto ha dimostrato competitività in tutte le categorie, confermando il trend dei precedenti appuntamenti.

60 MINI – Busso ancora sul podio

Un altro weekend positivo per Ludovico Busso, protagonista sin dalle prove cronometrate. Dopo aver fatto segnare il 7° tempo in qualifica, il pilota Italiano ha ben figurato nelle manche del sabato. In Gara 1 ha concluso in 9a posizione, mentre in Gara 2, nonostante le condizioni di pista umida, è riuscito a prendersi il terzo gradino del podio.

60 MINI GR.3 – Weekend di rimonte per Frey e Bogunovic

Alti e bassi per Enea Frey e Aleksandar Bogunovic, autori di un ottimo recupero nelle due finali di domenica. Lo svizzero, in seguito ad una buona qualifica conclusa in 5a posizione di gruppo, non ha avuto vita facile nelle manche, dove è rimasto coinvolto in diversi incidenti. Stessa sorte per lo sloveno che, dopo una qualifica opaca, è stato costretto al ripescaggio. Vincendo quest’ultimo, Bogunovic si è guadagnato la partenza dalla 29a posizione in Gara 1, conclusa in 15a. Sfortuna, invece, per Frey, ritirato in seguito ad un contatto. In Gara 2, Bogunovic è risalito fino alla 10a, mentre Frey si è preso la 19a a suon di sorpassi, dopo esser partito dall’ultima casella.

X30 Junior – Doppio podio per Scognamiglio

Manuel Scognamiglio si conferma ai vertici della classifica anche questo weekend. Grazie al 3° posto di gruppo in qualifica, il pilota italiano è rimasto costantemente in lotta con il gruppo di testa nelle manche. Partito dalla 5a posizione in Gara 1, Scognamiglio ha ottenuto un’altra vittoria, allungando di conseguenza in classifica generale. In Gara 2, su pista bagnata, dopo essere partito 8° per la griglia invertita, ha concluso in 3a posizione.

X30 Junior – Weekend difficile per Minetto, le penalità rallentano Guirreri. Battesimo di fuoco per Leveau

Nonostante una buona velocità, non c’è stato lieto fine per Alessandro Minetto. L’italiano, dopo la 14a posizione nelle prove cronometrate, non è riuscito a risalire in classifica. Nelle due gare disputate domenica, la 18a posizione in entrambe non hanno reso giustizia al potenziale espresso in pista.

Scenario simile per Giuseppe Guirreri, veloce nelle libere, ma sfortunato in gara. Classificatosi in 14a posizione di gruppo in qualifica, Guirreri è stato vittima delle due finali, che ne hanno vanificato gli sforzi.

Esordio complicato per Louis Leveau, condizionato dal meteo variabile. In seguito ad una qualifica conclusa in 21a posizione di gruppo, il danese ha recuperato nelle manche con un buon ritmo. Nelle finali, ha concluso in 24a e 19a posizione, rispettivamente in Gara 1 e gara 2.

Salvatore Gatto, Team Manager: “Il weekend è stato molto difficile, specialmente per le condizioni meteo variabili. Il team ha fatto un ottimo lavoro, e anche i piloti hanno dimostrato di avere una buona tempra. C’è ancora molto da lavorare, ma stiamo andando nella giusta direzione. Ora ci attende un mese denso di appuntamenti, per cu avremo la possibilità di misurare il percorso che stiamo battendo.”

Il prossimo appuntamento del team Gamoto sarà il Trofeo d’Autunno, al South Garda Karting di Lonato.